Strumenti personali

Conjoint analysis

La conjoint analysis (o analisi congiunta) è una tecnica di indagine che permette di valutare l’impatto degli elementi combinati descriventi un prodotto sulle scelte del consumatore.

Una serie di profili di prodotto vengono presentati a ciascun partecipante all’indagine chiedendo di ordinarli sulla base della sua preferenza.

I profili si basano sulle differenti combinazioni dei livelli degli attributi che connotano il prodotto stesso. Un prodotto, infatti, può essere descritto da un certo numero di attributi (es. prezzo, marchio, processo di produzione etc.) a sua volta definiti da diversi livelli (es. "processo di produzione"  distinto in due livelli: “tradizionale” e “industriale).

L’analisi dei dati consente di identificare la combinazione ottimale delle caratteristiche del prodotto in esame e di dedurre l’importanza relativa dei singoli attributi, o livelli di attributi considerati, sulla preferenza del consumatore.

La conjoint analysis può essere impiegata anche per esplorare l'accettablità di nuove idee di prodotto.

 

Pubblicazioni di Riferimento

  • Green, P. E., & Srinivasan, V. (1978). Conjoint analysis in consumer research: issues and outlook. Journal of Consumer Research, 5, 103–152.

  • Van Kleef, E., & Van Trijp, H. C. M. (2007). Opportunity identification in new product development and innovation in food product development. In H. MacFie (Ed.), Consumer-led food product development (pp. 321-341), BOG: Woodhead Publishing.

  • Van Kleef, E., Van Trijp, H. C. M., & Luning, P. (2005). Consumer research in the early stages of new product development: a critical review of methods and techniques. Food Quality and Preference, 16, 181–201.

Azioni sul documento
  • Condividi su Facebook
  • Spedisci
  • Stampa
Creative Commons License
GSQ - Gusto, Salute, Qualità e sostenibilità nelle produzioni agroalimentari
by www.gustosalutequalita.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.5 Italia License.