Strumenti personali

Naso elettronico

Sistema di analisi strumentale degli odori che simula con ampia approssimazione l’apparato olfattivo.

  • Come è costituito?

tre sono i componenti: un campionatore, una serie di sensori chimici costituiti da diversi semiconduttori ad ossidi metallici e un potente processore per l’elaborazione dati.

 

  • Come funziona?

utilizza le diverse proprietà chimiche dei volatili ne determinare una variazione della resistenza elettrica del sensore ognuno caratterizzato dal suo specifico grado di reattività e di selettività verso i volatili. Gas e miscele gassose, anche in minime concentrazioni, inferiori a 1 ppm, generano in uscita una curva caratteristica, una sorta di impronta digitale da analizzare.

Le informazioni che raccolgono i diversi sensori vengono poi integrate e valutate da una rete neurale (logica intelligente con capacità di apprendimento ovvero con capacità di memorizzare e confrontare) che le elabora e fornisce delle informazioni proprio come la nostra mente processa tutti i dati acquisiti dai propri sensi nel valutare un odore.

Il processore integrato ha il compito di comparare le impronte in memoria con l’impronta del campione misurato. Tale sistema consente di identificare con elevata precisione diversi gas e miscele, oltre alla loro concentrazione. Tale sistema allo stato attuale viene applicato per discriminare un campione da un altro basandosi su classi di composti, più che per l’identificazione e la quantificazione dei singoli composti.

Azioni sul documento
  • Condividi su Facebook
  • Spedisci
  • Stampa
Creative Commons License
GSQ - Gusto, Salute, Qualità e sostenibilità nelle produzioni agroalimentari
by www.gustosalutequalita.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.5 Italia License.