Strumenti personali
Portale GSQ: Portale » Ricerca & Innovazione » Laboratori & Strumentazioni » Laboratorio di Analisi Sensoriale

Laboratorio di Analisi Sensoriale

Nel Laboratorio di Analisi Sensoriale dell'IBIMET vengono condotti test sensoriali con panel formati ed addestrati alla valutazione di diversi prodotti agroalimentari.

 

Il laboratorio (UNI ISO 8589:1990) di analisi sensoriale è il luogo in cui vengono condotte le valutazioni sensoriali dei giudici.

Deve essere strutturato in modo da garantire la conduzione dei test sensoriali in condizioni costanti e controllate tali da minimizzare fattori fisici o psicologici che possano inficiare la performance dei giudici e quindi l’attendibilità dei risultati.

E' provvisto di 14 cabine individuali di assaggio a norma, il piano di lavoro di ciascuna cabina deve essere sufficientemente ampio, almeno di 90 cm di larghezza e di 60 cm di profondità, per potervi disporre i campioni, gli utensili, le schede etc.

I divisori laterali tra le cabine devono sporgere oltre il ripiano di almeno 30 cm in modo da isolare parzialmente ciascun giudice e limitare la possibilità di comunicare tra di loro così da fornire valutazioni soggettive indipendenti.

Per l’acquisizione in tempo reale dei dati, il Laboratorio di Analisi Sensoriale si avvale di un sistema computerizzato (Fizz Software by Biosystemes), che consente una migliore gestione, il pieno controllo dei protocolli da eseguire in cabina, grande flessibilità nell’esecuzione dei test sensoriali, nonché la conduzione di test dinamici.

L’area adibita ai test deve essere confortevole, a temperatura e umidità controllate, possibilmente insonorizzata o comunque con un livello di rumore minimo, esente da odori estranei, con illuminazione generale uniforme e regolabile, con pareti e arredamento di colore neutro.